La nostra visita alle Dolomiti Bellunesi prosegue con una serie di proposte dedicate a chi, oltre al trekking, è appassionato anche di sport (invernali e non).

 

Il Parco delle Dolomiti Bellunesi infatti propone una serie di itinerari percorribili in bicicletta o mountain bike, per grandi e per piccini, alcuni brevi e semplici ed adatti quindi anche alle famiglie, come il percorso da San Gottardo ai Prati Salet, in Val Cordevole. Altri più impegnativi, adatti alla mountain bike, ma comunque adatti a tutti, con percorrenze e dislivelli accettabili e… panorami mozzafiato! Tra questi ricordiamo il percorso Pedavena-Croce d’Aune e il percorso rifugio dal Piaz-Busa delle Vette Grandi. Va da sè che questi percorsi sono indicati con la bella stagione, da maggio ad ottobre.

  

Ricordiamo alcune regole per la sicurezza per gli escursionisti in bici.

  • Attieniti alle zone dove il transito in mountain bike è permesso; segui i sentieri a te dedicati, non attraversare i prati.
  • Gli escursionisti a piedi hanno la precedenza; modera la velocità se incroci uno o più pedoni.
  • Vale per gli escursionisti in bicicletta quello che vale per gli escursionisti a piedi; non lasciare tracce sul suolo, riporta indietro con te i tuoi rifiuti, non raccogliere fiori o rocce, non spaventare gli animali (modera il tono di voce).
  • Pianifica il percorso che farai. Parti sempre attrezzato, vestito in base alla stagione, porta con te acqua e cibo sulla base della durata dell’escursione, usa il casco in caso di forte dislivello. Evita i percorsi dove ha piovuto da poco.

 

Per chi ama le passeggiate a cavallo, invece, molte aree del parco delle Dolomiti Bellunesi sono accessibili con questo mezzo (soprattutto i sentieri forestali), ma sono stati stabiliti tre percorsi ad hoc proprio per le escursioni a cavallo, comprendenti i Prati di Salet, il Rifugio dal Piaz e la Val Vescovà.

 

Per chi ama le passeggiate sugli sci, ricordiamo invece gli impianti di Val Maor, raggiungibili da Passo Croce d’Aune e accessibili anche alle biciclette, e l’Alpe del Nevegal, raggiungibile dall’uscita per Venezia-Belluno della A27, con piste che affacciano sul Parco delle Dolomiti Bellunesi.